#SaveYourInternet una battaglia prima del 12 Settembre per dire no alla censura in rete

E partita da agosto la campagna #SaveYourInternet contro gli articoli della direttiva sul copyright che verrà votata il prossimo 12 settembre dal Parlamento europeo, in particolare l’articolo 13. Il sito della campagna presenta tutti i parlamentari europei e come loro hanno votato il 5 luglio per quanto riguarda il mandato del JURI. I cittadini sono invitati a contattare i MEP per far sentire la loro voce.

Le varie versioni dell’Articolo 13 creano un sistema per cui le piattaforme affrontano un aumento della responsabilità (diretta) per il contenuto caricato dai propri utenti se questo infrange il copyright. Di conseguenza, è facile che queste piattaforme eccedano nel bloccare anche contenuti legali e utilizzino tecniche di automazione per evitare le denunce, il che significherà che gli utenti non saranno più in grado di condividere e utilizzare i contenuti che erano soliti trovare online.

L’ambito di applicazione dell’Articolo 13 è eccessivamente ampio e non comprende alcun meccanismo che limiti le richieste inappropriate o irragionevoli dei detentori dei diritti. Per risolvere ciò, alcune delle versioni proposte includono delle eccezioni ad hoc per piattaforme specifiche in modo più o meno definito (ad esempio per le enciclopedie online come Wikipedia) ma questo approccio significa che solo quelle piattaforme attualmente.

Le regole sul copyright all’interno dell’Unione Europea sono estremamente complesse e ricche di sfumature, come evidenziato da una giurisprudenza consistente da parte della più alta corte europea, la Corte di Giustizia dell’Unione Europea. Molto dell’utilizzo che attualmente facciamo dei social media si affida alle eccezioni al copyright (come la parodia o la citazione) che non possono essere identificate dagli algoritmi, dal momento che richiedono un “contesto” (È divertente? Si sta agendo in maniera non remunerativa? È stato usato con lo scopo di critica?) e non sono resi effettivi allo stesso modo in ognuno degli Stati Membri dell’Unione.

LASCIA UN COMMENTO