Open Italy, il primo sales accelerator per startup innovative, entra nella sua fase più importante

Open Italy è il primo sales accelerator per startup innovative che nasce dall’alleanza di grandi imprese italiane per raccogliere e supportare il potenziale dell’ecosistema dell’innovazione italiano.

In vista della finale del 9 ottobre in cui CEO delle grandi imprese del Consorzio ELIS decideranno di contrattualizzare le startup che a valle della fase di co-innovazione avranno dimostrato i molteplici vantaggi in termini di innovazione ed efficienza della soluzione presso lo spazio Bou-Tek a Milano, i team hanno presentato i business case di progetto concludendo la fase di Co-Innovation.

“È possibile dare vita a progetti di co-innovazione che portino a dei risultati. Grazie ad un gruppo di persone adeguatamente formato e coinvolto, una pianificazione serrata, un percorso agile insieme al know-how creato dalle corporate si può lavorare insieme condividendo le esperienze.” Luciano De Propris, Program Manager OPEN ITALY

Le startup scelte dalle corporate impegnate per sviluppare il business case ed ottenere la commessa sono state: Apio, Archon, InstanTechnologies, Orchestra, Pangea Formazione, SenseSquare, U-Earth Biotechnologies, Verde21, Waterview, WeAR.

LASCIA UN COMMENTO