Aviva Community Fund annuncia i vincitori della terza edizione del suo concorso.

Aviva, uno dei principali gruppi assicurativi al mondo, indice ogni anno un concorso chiamato Aviva Community Fund, che premia le realtà no-profit del territorio italiano. Quest’anno siamo alla terza edizione e distribuisce un montepremi totale di € 89000 per le tre categorie del concorso che sono Sostegno alla Salute, Al Fianco degli Anziani e Occupazione.

I 21 finalisti hanno passato una prima selezione basata sul voto dei sostenitori e in seguito una giuria ha scelto i 10 vincitori, 6 premi di categoria e 4 premi della giuria, indipendentemente dalla categoria di appartenenza. I criteri della valutazione dei progetti finalisti sono

-Impatto: numero di persone che beneficeranno del progetto;

-Fattibilità: grado di probabilità di realizzazione del progetto;

-Urgenza: capacità di risolvere un problema sentito dalla comunità;

Tra i vincitori c’è anche un progetto legato al SerMiG, Servizio Missionario Giovani, all’Arsenale della Pace di Torino che ha ottenuto un premio di categoria da € 15000. L’iniziativa è portata avanti dall’Associazione Centro Come Noi nella zona di Porta Palazzo, famosa per la sua multietnicità, dove il tema dell’accoglienza è sempre attuale.

Il SerMiG, fondato da Ernesto Olivero, è dal 1964 al servizio della pace e accoglie mediamente 1900 persone al giorno, distribuendo 2950 pasti al giorno.  Con il progetto vincitore offre anche assistenza medico-sanitaria con 90 figure professionali, come medici, infermieri, farmacisti, che fino ad ora hanno assistito 44000 persone. Il premio contribuirà a 8500 visite mediche generiche e specialistiche nel 2018 rivolte a adulti e bambini a rischio esclusione sociale.

L’Arsenale della Pace è presente anche a San Paolo del Brasile e a Madaba in Giordania stabilmente con strutture di accoglienza rivolte principalmente ai giovani, e in tutto il mondo con missioni di pace nei teatri di guerra, dove porta aiuti a tutte le fazioni e richiede pace ai responsabili.

LASCIA UN COMMENTO