Presentata a Torino la seconda edizione di Riciclo di Classe, il progetto CONAI su raccolta differenziata e riciclo

E’ ripartito il programma di educazione ambientale realizzato da CONAI-Consorzio Nazionale Imballaggi in collaborazione con il Corriere della Sera e rivolto alle scuole primarie di tutta Italia, con

l’obiettivo di sensibilizzare gli studenti alla corretta separazione dei rifiuti di imballaggio.

Il progetto Riciclo di Classe, rivolto alle scuole primarie di tutto il territorio nazionale, ha registrato nella prima edizione numeri decisamente positivi: 3.000 classi hanno ricevuto il kit didattico, per un totale di 12.000 studenti, che hanno poi preso parte al concorso finale inviando quasi 1.300 progetti realizzati con il recupero e il riutilizzo dei materiali.

Per l’Anno scolastico 2017/2018, CONAI e Corriere della Sera hanno voluto riproporre il progetto ad un numero più ampio di classi: sono 4.500 i kit a disposizione, che possono essere direttamente richiesti dai docenti sul sito internet www.riciclodiclasse.it e che saranno parallelamente distribuiti alle classi non ancora coinvolte nella precedente edizione.

Il progetto è stato presentato a Torino presso il Circolo Didattico Michele Coppino di via Colombo.
CONAI ha organizzato per i giovani studenti una mattinata di animazione, con giochi e attività legate al tema della corretta separazione e avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio.
Un animatore ha coinvolto i ragazzi che hanno potuto prendere confidenza, in modo divertente, con le tematiche del progetto che saranno affrontate in classe, durante il corso dell’anno scolastico, grazie al kit didattico che li accompagnerà in questo percorso.

Home Forum Presentata a Torino la seconda edizione di Riciclo di Classe, il progetto CONAI su raccolta differenziata e riciclo

Tag: 

Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Team Massa Critica 11 mesi, 2 settimane fa.

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)
Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.